Home » INNOVAZIONE

INNOVAZIONE

Come nascono gli innovatori: suggerimenti dalla Silicon Valley

Come nascono gli innovatori: suggerimenti dalla Silicon Valley - Carlo Alberto Pratesi
Qualunque settore industriale, dall’auto alle banche, dall’agricoltura alle Tlc è alla ricerca di nuove soluzioni che permettano alle aziende di essere realmente sostenibili, conciliando le tre P (profitto, persone e pianeta). Non sempre però si sceglie la strada giusta per ottenere il risultato. "Le aziende si sforzano soprattutto nel sollecitare, raccogliere e selezionare le idee, che così diventano il fulcro e il punto di partenza. Questo è sbagliato e controproducente: è come cercare il giusto blocco di marmo prima ancora di aver trovato lo scultore - avverte Alberto Savoia engineering director e innovation champion in Google - Il punto di partenza del processo di innovazione deve essere invece la formazione degli innovatori, perché l’innovazione riguarda le persone mentre le idee sono solo la materia prima, necessaria ma molto meno critica.”
08/12/2010 commenti (0)

Innovazione sostenibile nella business school di Mumbai

Innovazione sostenibile nella business school di Mumbai - Carlo Alberto Pratesi
Insegnare l’innovazione ai futuri manager già di per sé non è facile. Ma insegnare l’innovazione “sostenibile” è ancora più complesso. Quando si cerca di conciliare le tre P (profitto, persone e pianeta) adottando cioè una prospettiva che – senza danneggiare la redditività aziendale - consenta di tutelare gli interessi delle generazioni future e dei paesi emergenti, il gioco si fa davvero complesso, e le soluzioni più o meno tecnologiche sono ancora tutte da scoprire.....
12/12/2010 commenti (0)

Intervista a Edward De Bono, guru del pensiero laterale

Intervista a Edward De Bono, guru del pensiero laterale - Carlo Alberto Pratesi
Gli ho chiesto cosa vuol dire essere creativi e, soprattutto: noi italiani lo siamo davvero? Ecco le (deludenti) risposte.

Università oltre i confini delle discipline: l'esempio di Helsinky

Università oltre i confini delle discipline: l'esempio di Helsinky - Carlo Alberto Pratesi
La regola fondamentale dell’innovazione l’aveva scoperta la famiglia fiorentina de’ Medici che, circondandosi dei migliori artisti e scienziati, era riuscita a favorire quella intersezione tra concetti, culture e stimoli differenti che sono stati la base del Rinascimento (vedi il bestseller “Effetto Medici” di F. Johansson). Un approccio davvero rivoluzionario che nel tempo, presi dalla necessità di specializzarsi, le università (e in fondo anche le aziende) hanno perso....
Le competenze Le competenze [503 Kb]
30/03/2011 commenti (0)

Antropologia dell'innovazione

Antropologia dell'innovazione - Carlo Alberto Pratesi
Come si impara ad innovare? Secondo la Ideo, una delle più accreditate società di design (tra i sui successi c’è il mouse dell’Apple), è bene saper conciliare  prospettive diverse. “Quella che mi interessa di più è la visione dell’antropologo, perché  ritengo che il processo di sviluppo dell’innovazione parte  sempre dall’osservazione del comportamento umano” spiega Tom Kelley. Un buon esempio è lo spazzolino da denti per bambini che abbiamo sviluppato per  Oral B. Sembrava impossibile innovare in una categoria così banale. Eppure, è bastato studiare come i bambini si lavano i denti, per scoprire che loro impugnano lo spazzolino in modo diverso dagli adulti (stingendolo in pugno e non tenendolo tra le dita) e quindi il nuovo prodotto doveva prevedere un  manico più grosso, e non più piccolo come intuitivamente si era fatto fino ad allora............
08/12/2010 commenti (0)